Brandbook

30 Novembre 2017

Il brand book è un "manuale" che raccoglie la linea grafica di tutti i materiali aziendali: logo, layout del biglietto da visita, carta intestata, fatture, buste, brochure, cataloghi, sito web e social account.

Perché un'azienda dovrebbe fare un brand book
Per un’azienda è importante redigere e possedere un brand book, perché non solo include tutti gli elementi grafici aziendali, ma riporta anche indicazioni circa l'utilizzo preciso di colori e font.
Il brand book è una guida per spiegare a chiunque (affiliato, partner o una sede periferica), come usare gli elementi distintivi aziendali, senza commettere errori.
L’obiettivo è evitare che la linea grafica sia usata impropriamente, con colori o caratteri non originali, con il rischio per l’azienda di un danno d'immagine. Il brand book permette di evitare gravi errori di comunicazione.

Se ben progettato, il brand book è un riferimento per la propria identità, un punto di partenza, un valido strumento su cui basare tutte le nuove necessità dell’azienda.
È “l’insegna” che rende un’azienda differente da tutte le altre.
Un brand book dura negli anni, non scade e non passa di moda: è un investimento che continua a rinnovarsi e a rigenerarsi nel tempo.

Per tutti i motivi che abbiamo elencato, il brandbook non serve solo alla grande azienda o alla multinazionale: serve a a tutti gli attori commerciali, istituzionali e ai liberi professionisti per distinguersi graficamente e stilisticamente con riconoscibilità, immediatezza, chiarezza ed efficacia.